I.T.T. Informatica (sede carceraria)

Costruire la società della conoscenza senza competenze tecniche adeguate all’utilizzo dei nuovi strumenti di comunicazione e di Internet è impossibile.

In futuro padroneggiare le nuove tecnologie cioè non farne un uso passivo ma consapevole dei rischi, delle minacce, delle opportunità e dei punti di forza di esse sarà la condizione necessaria per un reinserimento attivo nella società.

Il nuovo digital divide può essere rimosso solo dall’uso responsabile delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione visto che spesso si trascurano le problematiche relative all’accesso e all’uso di questi nuovi strumenti a livello globale e individuale perché non si conosce come sono costruite. Poiché l’istruzione e la formazione devono essere adeguate alle esigenze della società e alla necessità di migliorare il livello e la qualità dell’occupazione la scuola deve predisporre il passaggio verso un’economia digitale e una società basata sulla conoscenza diffusa. Le barriere spazio tempo sono ormai superate in molti ambiti.

Le opportunità di lavoro sono già da oggi nell’ambito della ricerca delle fonti energetiche, delle biotecnologie e dell’automazione a distanza. Lo studente al termine del percorso sarà in grado di:

  • Descrivere e comparare il funzionamento di dispositivi e strumenti informatici
  • Scegliere dispositivi e strumenti in base alle caratteristiche funzionali
  • Descrivere e comparare il funzionamento di dispositivi e strumenti elettronici e di telecomunicazione
  • Gestire progetti
  • Operare nel rispetto delle normative inerenti la sicurezza del lavoro e degli ambienti
  • Gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali
  • Configurare, installare e gestire sistemi di elaborazione dati e reti
  • Sviluppare applicazioni informatiche anche per reti locali o servizi a distanza