Rosatelli, due studenti trionfano alle Olimpiadi di Problem Solving di Cesena

Ancora un importante successo per gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Celestino Rosatelli di Rieti.

Due di loro, Amine Ahardane e Simone De Luca della classe IVEA, hanno disputato il 27 aprile a Cesena la finale delle Olimpiadi di Problem Solving sezione Makers e si sono classificati primi a pari merito con l’Istituto di Istruzione Superiore Vallauri di Fossano, in provincia di Cuneo.

I reatini hanno presentato un progetto chiamato MixTap: si tratta di un gioco che permette di fare musica comodamente a casa. Il progetto è stato interamente realizzato nei laboratori dell’Istituto di viale Fassini, dai contenitori (realizzati nel Fablab interno tramite taglio laser e stampante 3D), all’hardware (nei laboratori di elettronica) passando per il software (nei laboratori di informatica e sistemi elettronici).

Ma gli impegni del Rosatelli non finiscono qui: il 5 e 6 Maggio le studentesse Lavinia Feliciangeli (IVSB) e Giulia Lucarelli (ISA) prenderanno parte alle finali delle Olimpiadi di Matematica a Cesenatico, mentre dal 21 al 23 Maggio gli studenti Amine Ahardane (IVEA), Simone De Luca (IVEA), Lorenzo Greco (IVEA) e Davide Laureti (IIIEA) disputeranno la finalissima delle Olimpiadi di robotica per le categorie Gioco e Progetti Speciali: i loro progetti saranno esposti al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano, proprio nei giorni indicati.

I docenti coinvolti per Olimpiadi di Problem Solving e Robotica sono Gabriella Gallo e Sergio Pantaloni, mentre la referente delle Olimpiadi di Matematica è Maria Daniela Nifosì.